Istituto di Istruzione Secondaria Superiore - Liceo ed istituto tecnico

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore ITSOS Marie Curie - Via Masaccio, 4 - 20063 - Cernusco sul Naviglio - MI
Tel: 02.9240552 - 02.9232934 - 02.9242087 - 02.9240482 - Fax: 02.9232731 - Mail: info@itsos-mariecurie.it

ALL. A

DISCIPLINARE INERENTE RITARDI E USCITE ANTICIPATE

Il rispetto del regolamento e delle norme che regolano la Comunità Scolastica sono a fondamento del patto educativo stabilito dall'istituto con gli studenti e le relative famiglie, patto che ha lo scopo di garantire una formazione morale, intellettuale, civile, culturale e fisica a tutti i suoi alunni.

Un requisito fondamentale per il raggiungimento di tale obiettivo, è l'assidua e fruttuosa presenza alle lezioni da parte degli studenti. Tutte le componenti della scuola pertanto si impegnano al rispetto scrupoloso dell'orario scolastico, così come determinato all'inizio dell'anno scolastico.

Le famiglie in particolare sono tenute a collaborare affinché l'attività didattica non sia interrotta se non per inevitabili e seri motivi debitamente comprovati, rinviando ad altri momenti eventuali impegni che interferiscano con questa.

  • Le lezioni iniziano alle ore 8.00, gli studenti possono entrare in istituto dalle ore 7.45, orario di apertura per gli studenti. I docenti devono essere presenti nelle proprie aule alle ore 7.55 ad accogliere gli studenti.

 

RITARDI:

  • Gli studenti che arrivano in ritardo alla prima ora potranno entrare inIstituto sostando nell'atrio e dovranno essere ammessi in classe direttamente dal docente della seconda ora, presentando a lui la giustificazione del ritardo.
  • Gli studenti privi di giustificazione saranno ammessi in classe sempre dal docente della seconda ora, ma dovranno giustificare il ritardo il giorno successivo.
  • Nessuno studente è accettato oltre l'inizio della seconda ora, salvo gravi e documentati motivi giustificati che verranno autorizzati esclusivamente dalla Direzione, in tal casolo studente potrà recarsi in classe solo dopo aver acquisito tale autorizzazione.
  • Nessuno studente sarà ammesso alle lezioni oltre la seconda ora!

 

Saranno ritenuti giustificabili i ritardi per le seguenti motivazioni:

  • Analisi e visite mediche documentate dal tagliando di prenotazione o documentate a posterioriin vicepresidenza.
  • Accertato ritardo dei mezzi pubblici di trasporto.
  • Casi straordinari, non prevedibili o non imputabili a negligenza dell'alunno. E’ possibile un controllo da parte della direzione telefonando alla famiglia, qualora non fosse accompagnato,anche in caso di studente maggiorenne.
  • Gli alunni ritardatari a causa dei motivi sopra elencati, sprovvisti di richiesta di ammissione alle lezioni, potranno essere ammessi dalla Direzione, ma il giorno successivo dovranno consegnare al docente della prima ora di lezione la regolare richiesta di giustificazione, firmata dal genitore o da altro soggetto legittimato a farne le veci, o dallo studente stesso se maggiorenne.
  • Si fa presente che i ritardi, che non rientrano nelle tipologie suddette, se ripetuti,saranno considerati negligenze e mancanze ai doveri scolastici. Gli studenti che superassero il limite, previsto dal libretto, dei RITARDI (in numero di 15) incorreranno automaticamente nelle sanzioni disciplinari che il Consiglio di classe deciderà: dalla ammonizione scritta sino alla sospensione in caso di comportamento reiterato.

Pertanto influiranno sul voto di condotta e nella valutazione complessiva dello studente.

  • Gli insegnanti dovranno annotare il ritardo sul registro di classe.
  • L'operatore scolastico addetto all'ingresso ha l'obbligo di chiudere i cancelli dopo l'inizio delle lezioni e di attenersi a quanto sopra esposto.

Il termine delle lezioni è in relazione al piano orario di ciascun indirizzo.

Eventuali sospensioni dell'attività didattica dovuta ad assemblee sindacali o scioperi dei docenti saranno comunicate tempestivamente alle classi tramite circolare sul registro elettronico. Gli studenti devono prenderne nota sul libretto e darne comunicazione alla famiglia.

Eventuali ingressi posticipati, legati ad assenza del docente, saranno autorizzate dalla Direzione esclusivamente per le classi del secondo biennio e delle quinte.

 

USCITE:

È consentito uscire anticipatamente dall'Istituto un'ora prima del termine delle lezioni esclusivamente per i seguenti tassativi motivi:

  • Casi straordinari non prevedibili e non imputabili a negligenza dell'alunno.
  • Analisi e visite mediche documentate dal tagliando di prenotazione o in caso di mancanza, devono essere comunque documentate a posteriori da quello di presenza rilasciato dal personale di competenza.

La richiesta firmata e adeguatamente motivata sul libretto, deve essere presentata al docente della penultima ora di lezione, che deve controllare la firma con quella sottoscritta nella prima pagina del libretto.

Le uscite anticipate per attività sportiva saranno autorizzate solo in base al calendario rilasciato dalla società sportiva interessata e sottoscritto dal genitore.

Alle precedenti disposizioni verrà fatta deroga solo su precisa richiesta dei genitori o da altro soggetto legittimato a farne le veci o dallo studente stesso se maggiorenne,per gravi e accertate motivazioni.

In questi casi la richiesta firmata dovrà essere presentata esclusivamente al Dirigente Scolastico o ai suoi collaboratori al mattino, prima dell’ingresso in classe e, solo dopo aver verificato l'effettiva necessità, viene concesso il permesso.  Gli studenti minorenni saranno ammessi all’uscita solo se prelevati da un genitoreo da persona delegata in possesso di documento di identità, in modo tale da sollevare la scuola da ogni responsabilità.

 Solo nel caso di imprevisti e gravi motivi, possono essere richieste uscite anticipate durante le lezioni.In questi casi gli studenti minorenni saranno ammessi alla uscita solo se prelevati da un genitore o da persona in possesso di delega scritta in modo tale da sollevare la scuola da ogni responsabilità. Se la richiesta in deroga proviene dall’allievo maggiorenne la Direzione si riserva di prendere la decisione di volta in volta e\o di telefonare a casa in base alla situazione specifica.

Dell’ autorizzazione all’ uscita sarà fatta annotazione sul registro di classe.

Per nessun motivo è permessa l'uscita anticipata dall'Istituto senza l'autorizzazione della Direzione.La non osservanza di tale norma potrà influire sul voto di condotta e nella valutazione complessiva dello studente e gli studenti potranno essere soggetti a sanzioni disciplinari come da regolamento d'Istituto.

Eventuali sospensioni dell'attività didattica dovuta ad assemblee sindacali o scioperi dei docenti saranno comunicate tempestivamente alle classi tramite circolare sul registro elettronico.Gli studenti devono prenderne nota sul libretto e darne comunicazione alla famiglia.

Eventuali uscite anticipate legate ad assenza del docente saranno autorizzate dalla Direzione esclusivamente per le classi del secondo biennio e delle quinte.

La trasgressione a quanto sopra costituisce violazione delle regole scolastiche (vedi All. B) e incide negativamente nel computo del credito scolastico e quindi sul punteggio di presentazione agli Esami di Stato.

Non sono assolutamente autorizzate richieste di entrate posticipate e uscite anticipate nella stessa giornata.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.