Istituto di Istruzione Secondaria Superiore - Liceo ed istituto tecnico

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore ITSOS Marie Curie - Via Masaccio, 4 - 20063 - Cernusco sul Naviglio - MI
Tel: 02.9240552 - 02.9232934 - 02.9242087 - 02.9240482 - Fax: 02.9232731 - Mail: info@itsos-mariecurie.it

TUTELA DELLA SALUTE E NORME DI SICUREZZA

Art. 39

Piano di sicurezza

L’Istituto è equiparato a luogo di lavoro ed è dotato, oltre che di aule e locali comuni, anche di laboratori, aule informatiche, aule speciali e palestre. Sono, pertanto, indispensabili l’applicazione e il rispetto delle norme di sicurezza, in ottemperanza al D.Lgs. n. 81 del 9.04.2008 e di tutte le successive modificazioni. In tutti gli ambienti della scuola lo studente è equiparato ad un lavoratore, come tutto il personale operante nell’istituto, ed è, di conseguenza, portatore di diritti e doveri che hanno come obiettivo quello di tutelare la sua salute e quella delle persone che stanno accanto.

In ognuno dei luoghi nei quali si fa uso di macchine, attrezzature di lavoro, utensili e videoterminali, il docente consegnerà all'allievo, dopo averlo spiegato bene, un regolamento che dovrà essere notificato e rispettato. Tutto il personale e gli studenti devono in particolare:

- prendersi cura della propria sicurezza e di quella delle persone presenti, sulle quali possono ricadere gli effetti delle proprie azioni od omissioni, conformemente alla formazione, istruzione e ai mezzi forniti:

- osservare le disposizioni e le istruzioni impartite dai docenti;

- utilizzare correttamente i macchinari, le apparecchiature, gli utensili, le sostanze ed i preparati particolari, le altre attrezzature di lavoro, nonché i dispositivi di sicurezza;

- utilizzare in modo appropriato i dispositivi di protezione individuale messi a disposizione (camici, occhiali, mascherine, schermi, ecc..);

- segnalare immediatamente ai docenti o al personale le deficienze riscontrate nei mezzi e nei dispositivi messi a disposizione, nonché le altre eventuali condizioni di pericolo di cui si viene a conoscenza;

- non rimuovere o modificare senza autorizzazione i dispositivi di sicurezza e di segnalazione o di controllo;

- non compiere di propria iniziativa operazioni o manovre che non sono di propria competenza;

- prestare molta attenzione a quanto insegnato sulla sicurezza dai docenti e dal Servizio di Prevenzione e Protezione.

 

Per prevenire e risolvere i problemi connessi al verificarsi di eventi particolarmente gravi, per cui si rendesse necessario abbandonare l'Istituto, ci si dovrà attenere alle seguenti disposizioni:

- in classe non porre mai zaini o cartelle nei corridoi tra i banchi;

- tenere sempre in tasca degli abiti i beni personali (chiavi, documenti, soldi, ecc.);

- avviarsi verso l'uscita della classe in modo ordinato ed in fila indiana senza scavalcare o spostare sedie o banchi, lasciando nel proprio banco gli zaini e le cartelle;

- avere le scarpe sempre ben allacciate;

- mantenere un comportamento attento e responsabile, privo di manifestazioni di panico, stare in silenzio ed attenersi alle disposizioni impartite;

- non spingere i compagni durante il percorso bensì cercare di mantenere, senza correre, un passo normale;

- dirigersi verso il luogo sicuro di raccolta indicato, stando insieme ai compagni della propria classe;

- attendere insieme ai propri compagni e all'insegnante con ordine, silenzio e calma, l'arrivo dei soccorsi e/o ulteriori disposizioni o la comunicazione di cessato allarme.

 Sulla porta di ogni locale sono descritti il percorso di esodo e le norme di comportamento da seguire.

Ogni allievo è tenuto al rispetto delle norme e a farle rispettare. Nell'area di recinzione dell'Istituto è vietato, nella conduzione di auto e moto, tenere una velocità superiore a 20 km/h. La scuola offre la possibilità a tutti di parcheggiare, ma non è responsabile di furti e danneggiamenti di cicli, moto ed autovetture in sosta entro i cancelli.

Art.40 

Divieto di fumo

E’vietato fumare in tutti i locali della scuola, compresi i bagni, i terrazzini, le scale antincendio, nel cortile e in tutti gli spazi comuni dell’Istituto.

I trasgressori saranno passibili di sanzione pecuniaria, ai sensi del D.L. n. 104 del 12.09.2013, convertito con modificazioni dalla L. n. 128 dell’8.11.2013.

Art. 41

Accesso terrazzini e scale di sicurezza

Per motivi di sicurezza è vietato accedere e sostare sulle scale antincendio e sui relativi terrazzini.

E'vietato utilizzare, senza autorizzazione della Dirigenza, le scale antincendio e le uscite di sicurezza per entrare o uscire dall'Istituto o per spostamenti. Il personale docente e non docente è tenuto a far rispettare tale disposizione. Qualora un alunno venisse colto in flagranza deve essere accompagnato in presidenza dove si deciderà se applicare un’ammenda o una nota sul registro elettronico.

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.