Istituto di Istruzione Secondaria Superiore - Liceo ed istituto tecnico

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore ITSOS Marie Curie - Via Masaccio, 4 - 20063 - Cernusco sul Naviglio - MI
Tel: 02.9240552 - 02.9232934 - 02.9242087 - 02.9240482 - Fax: 02.9232731 - Mail: info@itsos-mariecurie.it

Un sistema infernale che ha potuto distruggere milioni di vite umane innocenti nel cuore della civiltà europea, soltanto perché, accanto al nefando pilastro dell’odio, era cresciuto quello dell’indifferenza.

(Sergio Mattarella, intervento al Quirinale del 24 gennaio 2019)

 

Anche quest’anno, come ogni 27 gennaio si celebra la Giornata della Memoria. Facendo eco alle parole del Presidente della Repubblicam, invito tutte le componenti scolastiche a impegnarsi affinché il ricordo delle barbarie sia momento di riflessione e di crescita per una società più giusta e senza divisioni di alcun genere.

Invito caldamente tutti gli studenti a partecipare alle varie iniziative che nel nostro territorio Enti e Istituzioni hanno preparato e sostenuto. Segnalo la bella mostra fotografica allestita nell'atrio della scuola dalla prof.ssa Suma. Le immagini sono cariche di significato e accompagnano la nostra riflessione.

Lunedì 28 gennaio 2019 accompagnerò alcuni studenti, su invito del Prefetto di Milano, all’importante evento organizzato dalla Prefettura per la giornata della memoria con le scuole presso l’Istituto Gentileschi di Milano. Saranno presenti anche il Ministro Bussetti, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giorgetti e il provveditore agli studi Coppi. Interverrà all’evento anche la senatrice Liliana Segre. Nel corso della cerimonia verranno consegnati dei riconoscimenti a discendenti di deportati e ad un deportato novantenne.

 

 

“Molti tra i presenti, figli e discendenti di quegli italiani dolenti, perseguitati e fuggiaschi, portano nell’animo le cicatrici delle vicende storica che colpì i loro padri e le loro madri. Ma quella ferita, oggi, è ferita di tutto il popolo italiano, che guarda a quelle vicende con la sofferenza, il dolore, la solidarietà e il rispetto dovuti alle vittime innocenti di una tragedia nazionale, per troppo tempo accantonata.”

(Sergio Mattarella, palazzo del Quirinale 9 febbraio 2019)

 

Facciamo nostro l’invito del Presidente della Repubblica a superare anche per questa tragedia il muro di quella indifferenza che abbiamo condannato nella celebrazione della Giornata della Memoria.

Non a caso memoria e ricordo sono nel quotidiano nostro pensiero più che un sinonimo.

 

Il dirigente

Umberto Pesce


Pubblicata il 25 gennaio 2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.